• Pubblicata il
  • Autore: By ccala
  • Pubblicata il
  • Autore: By ccala

I bull - Pavia Trasgressiva


L’appuntamento era sul nostro camper , parcheggiato lungo un viale non molto frequentato, alla periferia del paese. Avevo risposto a un inserzione di due singoli uno bianco,Luigi e uno nero con un nome impronunciabile che chiamerò kumal
L’inserzione diceva così : due amici bull, ben dotati e porcellini cercano una coppia bx, sevizievole, aperta, disposta a soddisfarli. Lasciavano capire chi avrebbe comandato, chi avrebbe tirato i fili e chi avrebbe dovuto sottomettersi alle loro voglie e ai loro capricci. L’idea di dover soddisfare tutte le loro voglie e i loro capricci, di dover essere alla loro merce ci eccitava ma allo stesso tempo ci intimoriva un po’, che persone erano ? che cosa ci avrebbero chiesto ? erano corretti ? seri ? sani ? riservati ? Ci scambiammo i numeri di telefono e parlando con loro mi fecero una buona impressione, sembravano persone di cui potersi fidare.
Mi mandarono anche un email con i certificati del test hiv regolari.
Arriviamo all’appuntamento un po’ in anticipo, prepariamo il letto e intanto che li aspettiamo comicio ad accarezzarle le gambe risalgo verso le mutandine che trovo già tutte bagnate, è eccitatissima gliele tolgo e comincio ad accarezzarla fra le gambe, lei subito le apre. È in quel momento che sento bussare alla porta, li invito ad entrare ed è così che ci trovano : lei seminuda sul letto a cosce aperte e io che la sto toccando con le dita già tutte bagnate delle sue secrezioni.
Non perdono neanche il tempo per i saluti, subito si fiondano su di lei, il primo, Luigi si posiziona fra le sue gambe e comincia a leccarla, lei che non si aspetta un approccio così diretto alla prima lappata emette un sospiro e si abbandona a quella lingua mentre l’altro si impossessa dei suoi capezzoli e comincia a tormentaglieli con i denti e a succhiarli, lei comincia a tremare, si allunga sul letto e gemendo comincia a godere. Ora è lì a occhi chiusi sdraiata sul letto, i due si spogliano liberando due cazzoni impressionanti ( soprattutto quello nero ), quando mia moglie apre gli occhi e si trova a pochi cm da loro, allunga le mani li prende e prima uno e poi l’altro
se li porta alle labbra e alternandoli incomincia a succhiarli. Luigi quando è il suo turno allunga una mano sulla nuca di lei e la attira verso il suo uccellone, lei apre la bocca e in un attimo ce l’ha tutto in gola, lui comincia a chiavarla in bocca con prepotenza, lei gli mette le mani sui fianchi x cercare di opporsi a quella penetrazione ma lui è più forte, le vengono le lacrime agli occhi e i conati di vomito x lo sforzo ma non puo’ sottrarsi. Io sto x intervenire quando vedo che la cosa non le sta dispiacendo del tutto, le mani di lei che servivano x opporsi a quella violenza si sono appoggiate ai glutei di lui e ora sta assecondando i suoi movimenti e un rivolo di saliva le sta colando sul mento. Lui si stacca da lei la bacia sulla bocca e le guida la testa verso il cazzo di kumal. Deve succhiare e ingoiare anche il suo.
Vedo lui che dopo qualche su e giù comincia ad ansimare, ad infilarglielo sempre più velocemente e in profondità in gola, capisco che sta x godere, anche lei lo capisce, cerca di toglierlo dalla bocca ma lui non glielo permette, con un ultima spinta le riempie la bocca di sborra che incapace di contenerla deborda negli angoli delle labbra. Poi come se la colpa fosse mia, stizzita , si alza a sedere mi prende il viso con le mani e mi bacia in bocca passandomi la sborra che aveva in bocca, poi si risdraia sul letto allarga le gambe facendoci vedere la figa tutta aperta e bagnata. Ci fanno sdraiare sul letto nella tipica posizione di 69 con lei sopra di me, ho la sua figa a dieci cm Incomincio a leccarla, kemal intanto da dietro di lei appoggia la cappella tra la figa e la mia bocca, sono costretto a leccarli poi lui comincia ad entrare, si fa strada fra le labbra della spacca e piano piano vedo la sua capellona nera che entra, la allarga, si insinua. Ne fa entrare la metà poi si ferma, vedo mia moglie che comincia ad andargli incontro x farsi penetrare di più, allora lui la prende x i fianchi e con una stoccata cattiva le entra tutto dentro, un gesto x farci capire che siamo alla loro merce, sottomessi ai loro desideri. Ora il cazzo è tutto dentro e comincia un lento sù e giù io intanto le lecco la figa che lascia colare
tutto il suo piacere, intanto Luigi dall’altra parte glielo fionda tutto in bocca incurante degli sforzi che fa x ingoiarlo tutto. Poi come se si fossero messi d’accordo godono riempiendola di sperma.
Io mi sfilo da sotto di lei che viene posizionata dai due sul letto alla pecorina, in quella posizione dalla figa comincia ad uscire un rivoletto di sborra, mi ordinano di pulirla ma senza usare le mani allora sono costretto ad usare la lingua, è una cosa molto umiliante sono a un passo dal ribellarmi però mi accorgo che questa sottomissione mi piace, sono eccitatissimo e anche a lei sembra non dispiacere come si stanno comportando i due bull. Mi incollo alle labbra della sua figa con la bocca e comincio ad aspirare riempiendomi la bocca e poi sputo tutto su un asciugamano, devo fare questa manovra 4 o 5 volte per riuscire a vuotarle tutta la figa.
Kumal ora mi passa un tubetto di crema, capisco cosa vuole e quando comincio a ungerle il buchetto lo capisce anche lei, comincia a pregarli < vi prego nel culo no, ce l’avete troppo grosso > Ma poi compreso che qualunque supplica non sarebbe servita a niente docilmente si rimette giù, io prima ungo il cazzo a lui poi mi dedico a lei, dapprima il suo sfintere è chiuso e duro poi piano piano si ammorbidisce , si allarga, comincia a giocare col mio dito lo fa entrare lo spinge fuori lo rivuole dentro, poi quando è bello rilassato provo con due, poi con tre, ora è pronta, Kumal le si piazza dietro, la prende x i fianchi, io appoggio la cappella ,che è diventata durissima, al buco tutto aperto di lei.
Vedo il cazzo che piano piano comincia ad entrare, la allarga e con una leggera spinta
fa sparire la cappella dentro di lei. Ora mi aspetto che lui con una spinta la sfonda completamente invece si ferma per farla abituare ma è lei ora con mio grande stupore che comincia ad andargli incontro. Lui comincia a spingere, ora è tutto dentro, le spinte si fanno più profonde lei apre la bocca come x prendere aria, si lamenta che è troppo grosso, che le fa male ma viene incontro alle spinte di lui spingendo indietro il bacino.
Con un ultima spinta di lui vengono insieme tremando e quando lui lo toglie, dal culo
comincia a colare un rivolo di sborra.
Si sono rivestiti e se ne sono andati in tutta fretta, io non aspettavo altro le sono fiondato addosso e abbiamo fatto l’amore eccitati come due scolaretti.
Vorremmo tanto ripetere questo tipo di esperienza ( cercatemi )

Vota la storia:




Iscriviti alla Newsletter del Sexy Shop e ricevi subito il 15% di sconto sul tuo primo acquisto


Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali come previsto dall'informativa sulla privacy. Per ulteriori informazioni, cliccando qui!
20/11/2012 22:40

paolo

complimenti siete fortunati

17/10/2012 18:08

ginsi

Sono Ginsi, sono russo, toro russo.Chiamatemi!

10/09/2012 08:48

Jason

cari, sono Jason 30 anni cubano nero sono 188x94 kg e adoro divertirmi con coppie...me è piaciuta vostra storia e credo de potere aiutare per ripetere e fare otre storie come esta..:)

04/09/2012 22:06

prepotente

Dove sei? sarei felice di potermi dedicare a voi

Per commentare registrati o effettua il login

Accedi
Registrati