Orario di apertura

L'orario di apertura in genere è atteso da molti con particolare bramosia,
specialmente se si tratta di fare la fila fuori ad un negozio che vende articoli
nuovissimi trandy di ultimissima generazione! Qui invece in questo racconto,per "orario di apertura " io intendo quegli istanti che precedono
di pochissimo l'apertura o dischiusura della "rosa dell'ano"-in questo caso
il mio-mentre viene sollecitato o dalle mie stesse dita o da qualche oggetto
in legno con la testa appuntita,che spinge proprio al centro dell'ano e che
attende con rara pazienza l'"orario di apertura " dello stesso,fortemente
sollecitato a dischiudersi ed a lasciar uscire i primi liquidi anali da goduta
manipolazione! Chiaro poi che ad "apertura" avvenuta ci si può infilare di tutto-di più- purché l'auto-penetrazione avvenga sempre in maniera controllata e fortemente goduta,il più a lungo e possibilmente il più a fondo
possibile! Spesso di primo mattino,dopo averlo sollecitato sotto le lenzuola
con un simpatico "Idoletto" in legno che ricorda quelli dell'ISOLA DI PASQUA- e probabilmente lo è-l'ano bollente si rende conto che è arrivato
l'"orario di apertura " ed allora sollecitato dalla testa a punta in legno del
suddetto "Idoletto",inizia voluttuosamente a dischiudersi e ad accogliere
al suo vischioso interno il piccolo( circa 10cm.) fallo in legno,adagiandosi
ed iniziando ad espellere i primi fluidi anali estremamente appiccicosi!
Chiaro che devo assolutamente controllare il tutto con la mia mano,perché
solo 10cm. se l'ingoierebbe in un batter d'occhio- strizzando l'occhiolino-
perché precedentemente abituato ad ingoiare finanche a falli di 25cm,
come ad esempio il matterello per pizza,un po' più largo di quello per pasta
e della giusta lunghezza per poter essere vogliosamente cavalcato a mo' di
smorzacandela,cosa assai più difficile col matterello per pasta lungo anche
fino a mezzo metro ed oltre...!! Dunque,ero rimasto al risveglio mattutino con l'"orario di apertura " dell'ano tramite la spinta insistita della testa a
punta dell'Idoletto,dopodiché mi reco in bagno ed inizio a cavalcare selvaggiamente alla pecorina il manico in legno dello spazzolone per
pavimenti,lasciandolo entrare il giusto,cioè quanto basta per godere
esageratamente! A quel punto direi che il risveglio è completato e pienamente appagato,cosicché l'ano abbassa di nuovo la "saracinesca ",
si richiude in se'stesso soddisfatto a fondo,decretando così che è veramente giunto l'" orario di chiusura "!!

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!